reddito cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza

PAGAMENTO DEL REDDITO DI CITTADINANZA DA APRILE

Non ci sarà alcun ritardo sul fronte reddito di cittadinanza. L’Inps, con un recente comunicato, ha tenuto a precisare che la procedura si sta svolgendo regolarmente nel rispetto delle tempistiche prefissate e anzi, in merito alla tabella di marcia originaria, l’iter sembra essere anche in anticipo. Nella stessa nota, inoltre, l’Istituto annuncia la data ufficiale dalla quale partiranno i termini del pagamento del beneficio sulla Carta Reddito di Cittadinanza.

Con un comunicato stampa diffuso il 25 febbraio, l’Inps ha smentito quanto riportato da alcuni organi di informazione che parlavano di presunti ritardi. Nella nota, avente come oggetto “Precisazioni Inps sul reddito di cittadinanza”, si rendono noti gli ultimi aggiornamenti a riguardo.

“In relazione ad alcune notizie diffuse sugli organi di informazione riguardo al Reddito di cittadinanza, l’Inps ritiene importante precisare che sono state già realizzate le procedure informatiche che consentiranno la ricezione delle domande dal 6 marzo”. Mercoledì 6 marzo sarà infatti il primo giorno dal quale sarà possibile inviare la domanda tramite sito, Caf o presso gli uffici di Poste Italiane per ottenere l’accesso alla misura. L’Inps provvederà poi a verificare la correttezza e la regolarità dei requisiti di accesso, accogliendo o respingendo la domanda.